Food export managing controller – NUOVE DATE

16 aprile 2018

FOOD EXPORT MANAGING CONTROLLER

Un professionista al servizio delle Piccole e Medie Imprese

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO E IL MODULO DI ISCRIZIONE

L’export dei prodotti agroalimentari del Made in Italy negli ultimi 5 anni è stato in costante crescita verso i maggiori mercati europei ed extra europei, primi fra tutti gli USA, un mercato molto articolato e regolato da stringenti norme che disciplinano le importazioni.

Le strategie e le modalità di ingresso nei diversi Paesi possono essere molteplici e devono tenere in considerazione tutte le problematiche connesse alle attività per l’export, come:

• L’individuazione, gestione e monitoraggio del canale distributivo (o più d’uno) e della rete di vendita;

• Gli eventuali aggiustamenti strategici richiesti dal mercato e dalle dinamiche globali;

• La logistica e gli adempimenti correlati alle operazioni di spedizione, doganali, distributive, e commerciali verso i Paesi Terzi;

• Gli adempimenti alle normative verticali USA regolati da FDA e USDA e i nuovi adempimenti del FSMA per le aziende produttrici e per gli importatori;

• Le certificazioni per l’export verso Paesi terzi, quali il Sistema TRACES e quelli previsti dagli accordi bilaterali;

• Gli aspetti legati all’etichettatura dei prodotti alimentari;

• Gli aspetti legali relativi le responsabilità contrattuali, i possibili blocchi o respingimento delle merci e le problematiche relative i contenziosi legali nei vari Paesi.

Al fine di non incorrere in spiacevoli imprevisti incidenti di percorso, con relativi costosi oneri aggiuntivi, è necessario avvalersi di personale con specifiche competenze in materia.

In questo senso, la figura del Food Export Managing Controller assume un ruolo fondamentale all’interno di cooperative, consorzi e aziende di produzione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari destinati all’esportazione.

Un professionista con una formazione specifica a 360°, che garantisca le necessarie conoscenze e competenze sulle normative e sulle problematiche che disciplinano le attività di verifica, controllo e certificazione per l’esportazione dei prodotti agroalimentari, in grado di implementare le azioni necessarie ai servizi aziendali sui diversi mercati esteri, con particolare riferimento al mercato USA per la sua complessità di approccio.

Collaborano al progetto Gruppo Maurizi- Roma, ConTra-Salerno, CoMark-Bergamo

Il personale formato avrà la facoltà di essere inserito, previa richiesta, nel Registro Nazionale Ispettori e Operatori della Qualità: si tratta di un Registro volontario, gratuito e regolamentato, articolato su base nazionale e istituito con fine di  supportare le aziende e favorire la ricerca di professionisti con specifiche competenze nei diversi ambiti operativi.

Il corso si terrà nei giorni  18, 19, 20 Giugno 2018 presso Sala Conferenze S.S.I.C.A.- Stazione Sperimentale delle Conserve Alimentari – Viale Tanara, 31/a Parma

 

 

Info su www.irvea.orgwww.federquality.orgwww.ssica.itwww.bmti.it –  www.gruppomaurizi.itwww.contra.itwww.comarkspa.it

 

Modulo Iscrizione

Modulo di Iscrizione alla Newsletter di Irvea.org

Trattamento Dati Personali

Cosa ne pensi?