Produzioni & Mercati

Trasporto di Prodotti Alimentari : garantire la qualità

navecontainer
L’avvento del contenitore, a partire dagli anni ‘60 del secolo scorso, ha inevitabilmente portato ad un processo di “omogeneizzazione” nelle modalità del trasporto via mare ; quasi che non interessi più la tipologia di merce trasportata. Questi grossi scatoloni metallici infatti, grazie alle loro caratteristiche standard, rendono sotto molti punti di vista identica l’operazione del trasporto. Enormi sono state le ricadute di questa innovazione in termini logistici e ancor più economici : si pensi solo alla differenza tra uno stivatore che trasporta, a spalla, un sacco di merce dalla stiva della nave fino a sottobordo ed una gru di banchina che nella metà del tempo sposta un contenitore con una quantità di merce 200 volte maggiore.
24 novembre 2014 - di Ermanno Giamberini

I segreti antichi di un Riso Imperiale

“i grani, un anno dopo il loro raccolto, si sa che sono sani perché il tempo li rende migliori per l’alimentazione” (Chowkhamba Sanskrit Studies, Volume I, Sutra Sthana) Non è solo l’antico testo sanscrito che scopre l’invecchiamento e che vanta la stagionatura del risone: ancora prima, nella non lontana Cina, poiché l’imperatore non poteva restare senza riso […]
12 novembre 2013 - di Riso Acquerello

Come si garantisce la qualità nei Trasporti navali agroalimentari

portacontenitori
L’avvento del contenitore, a partire dagli anni ‘60 del secolo scorso, ha inevitabilmente portato ad un processo di “omogenizzazione” nelle modalità del trasporto via mare ; quasi come se la tipologia di merce trasportata non interessi più; questi grossi scatoloni metallici, infatti, grazie alle loro caratteristiche standard, rendono sotto molti punti di vista identica l’operazione del trasporto a prescindere da ciò che contengono. Enormi sono state le ricadute di questa innovazione in termini logistici e ancor più economici : si pensi solo alla differenza che passa tra uno stivatore che trasporta, a spalla, un sacco di merce dalla stiva della nave fino a sottobordo ed una gru di banchina che in meno della metà del tempo sposta un contenitore con una quantità di merce 200 volte maggiore
12 novembre 2013 - di Ermanno Giamberini