Archivio tag: commissione europea

legumes and cereals

Le produzioni agroalimentari di origine vegetale: il Nuovo Sistema Controlli

Roma, UnionCamere – 23 Novembre 2017

Le sempre più stringenti regole e norme giuridiche pongono le aziende agroalimentari e gli Organismi di Controllo e Certificazione di fronte a continui adempimenti e novità, sia di carattere normativo che operativo.

Il Nuovo Sistema Controlli di recente emanazione si presenta come un insieme di norme, obblighi e adempimenti che riguardano sia le attività di Controllo, di campionamento che le analisi chimiche, fisiche e sensoriali.

Questo sistema normativo è rivolto anche alle produzioni di origine vegetale, un sistema complesso e articolato che riguarda non solo i prodotti ortofrutticoli al naturale o di quarta gamma, ma anche vino, olio d’oliva, sementi, granaglie, mangimi e molti alti prodotti di pronto utilizzo o destinati alla trasformazione ed alla certificazioni DOP, IGP, DOC, DOCG e BIO, che per l’immissione al consumo necessitano e devono garantire trattamenti, lavorazioni, sanificazioni e preparazioni non sempre facili da monitorare sia nelle singole fasi che nell’insieme.

Le attività operative previste dal Nuovo Sistema Controlli sono disciplinate da specifiche norme, la cui inosservanza, oltre ad inficiare i risultati di prova, espone sia le aziende che gli operatori del Controllo Ufficiale e dell’autocontrollo a sanzioni, provvedimenti e responsabilità.

Durante l’incontro verrà inoltre presentata la figura del S.A.I. – Soggetti Abilitati all’Intermediazione, istituita, formata e riconosciuta  ai sensi del D.M. delle Politiche Agricole del 6 Aprile 2006 n°17: una figura professionale abilitata all’accesso esclusivo e diretto del sistema telematico di contrattazione per la raccolta e la gestione degli ordini per conto di operatori professionali, accreditati  presso la Borsa Merci Telematica Italiana.

Un incontro formativo-informativo dove esperti delle diverse discipline, ispettori dell’ICQRF, Veterinari, rappresentanti di ACCREDIA, esperti nelle attività di sanificazione, campionamento e nelle attività di controllo approfondiranno con taglio pratico-operativo tutte le tematiche giuridiche, operative connesse alle attività di campionamento, sanificazione audit, ispezione, controllo e vigilanza sulle produzioni e sui prodotti di origine vegetale.

Scarica il programma completo e il modulo di iscrizione

DG SANCO APRE I LAVORI AL CORSO SULLE TECNICHE INVESTIGATIVE PER LA LOTTA ALLE FRODI AGRO-ALIMENTARI

Il 12 maggio a Roma prende avvio una tre giorni dedicata alla lotta contro le frodi agro-alimentari. Ad aprire i lavori l’intervento di una delegazione della DG SANCO, sulle tematiche relative “gli strumenti per l’assistenza e la Cooperazione amministrativa degli Stati membri”.
Il dott. Vincenzo Pacileo della Procura della Repubblica di Torino, affronterà inoltre le tematiche inerenti le attività di vigilanza e controllo svolte dai Consorzi di Tutela e dagli Organismi di certificazione e le possibili interazioni dei vari organismi di indagine, pubblici e privati nella tutela dei prodotti, dei marchi e del Made in Italy in genere.
A tal riguardo il P.M. dott. Natalini della Procura di Siena, impegnato in scottanti inchieste nel settore, esporrà i più recenti sviluppi investigativi e giurisprudenziali in materia di responsabilità amministrativa da reato agro-alimentare ai sensi del D.lgs. 231/2001 per i Consorzi di Tutela, gli Organismi di Controllo e gli enti privi di personalità giuridica.
Durante l’evento, altri magistrati, veterinari, avvocati ed esperti nella attività di investigazione nel settore agro-alimentare, si susseguiranno nell’analisi delle metodiche operative e delle tecniche di indagine sulla sicurezza alimentare, il monitoraggio delle importazioni clandestine e le garanzie sulla qualità dei prodotti e dei vini, anche a Indicazione Geografica Protetta.
Seguirà la Tavola Rotonda: “La prevenzione e la repressione dell’agro-pirateria: dal dire al fare” moderata da Enrica Majo di Speciale TG1, autrice del programma “Sai cosa mangi”

Scarica il nuovo programma e il modulo di iscrizione