Archivio tag: tutela

conservas

Le innovazioni tecnologiche e il controllo qualità nel settore ittico

Imprese e Mercati

Le innovazioni tecnologiche e il controllo qualità nel settore ittico

La garanzia del credito e la tutela dei prodotti, delle imprese e del consumatore

Obblighi, criticità, adempimenti e tutele legali nei luoghi di produzione, pesca, lavorazione e commercializzazione

Roma, Sala Longhi Union Camere 3 Luglio 2017

Scarica il programma e il modulo di iscrizione

SSICA – Stazione Sperimentale dell’Industria delle Conserve Alimentari di Parma, con B.M.T.I. – Borsa Merci telematica Italiana e FederQuality, in collaborazione con Unioncamere organizzano un incontro formativo-informativo a supporto di imprese e operatori tecnici e commerciali del settore ittico.
Scopo dell’incontro è sia illustrare l’intensa attività di ricerca volta al conseguimento di innovazioni tecniche e tecnologiche dei prodotti sia supportare gli operatori nelle numerose problematiche giuridiche e commerciali che il comparto deve affrontare.
Se infatti le recenti norme che a livello europeo disciplinano il settore della pesca, dell’acquacoltura e della trasformazione dei prodotti ittici hanno apportato un indubbio miglioramento in ambito di tracciabilità, rintracciabilità e controllo igienico sanitario, nell’insieme si è riscontrata una serie di lacune, carenze e criticità in materia di informazioni obbligatorie. A queste lacune si aggiungono problematiche riferite alla norme e alle pratiche operative che regolamentano le attività di controllo e campionamento, la cui inosservanza, oltre ad inficiare la validità delle prove stesse, espone gli operatori/aziende al rischio di provvedimenti e sanzioni, con danno economici e di immagine per l’intero comparto.
A beneficio delle aziende del settore, pertanto, nell’incontro ricercatori, avvocati ed esperti delle diverse discipline scientifiche, tecniche e giuridiche illustreranno:
  • le più recenti innovazioni tecnologiche messe a punto dalla SSICA nella trasformazione, conservazione e packaging dei prodotti ittici;
  • le innovazioni e le tecnologie in ambito di prevenzione, controllo e sanificazione nei luoghi di produzione, lavorazione e commercializzazione;
  • le principali problematiche relative l’etichettatura e le normative comunitarie che disciplinano la materia e i punti critici della stessa per la riduzione del contesto sanzionatorio;
  • il supporto offerto agli operatori dal mercato telematico regolamentato per la contrattazione dei prodotti ittici e l’accesso all’assicurazione del credito;
  • Il nuovo ruolo e la figura professionale regolamentata del S.A.I. – Soggetti Abilitati all’Intermediazione per gli operatori della filiera dell’ittico;
  • Il Controllo Ufficiale e le azioni a tutela delle aziende e degli operatori economici: azioni a rimedio e responsabilità civile della P.A. e degli operatori del controllo.
reati-alimentari

STANDARD, QUALITA’, TUTELA, VALORIZZAZIONE e TERRITORIO

Le competenze professionali per il miglioramento dei prodotti e dei servizi

Parma inaugura I Seminari di Feder Quality, un ciclo di incontri interamente dedicato al miglioramento, al controllo ed alla valutazione degli standard di qualità dei prodotti e dei servizi in ambito produttivo, commerciale, turistico-ricettivo e di promozione.

Nasce un programma finalizzato alla formazione e perfezionamento delle competenze professionali degli Operatori della Qualità.

seminari

  • Il miglioramento e valutazione degli Standard qualitativi obbligatori e volontari nelle strutture ricettive e nella ristorazione,
  • La corretta prassi operativa nei controlli commerciali igienico-annonari;
  • La gestione documentale ed il controllo delle conformità nelle filiere agroalimentari
  • I requisiti del prodotto e la tracciabilità delle informazioni nel settore vitivinicolo
  • L’organizzazione delle azioni promozionali e le tecnologie anticontraffazione sui mercati esteri;

Questi sono solo alcuni degli argomenti dei seminari rivolti a Ispettori, agenti vigilatori, auditor, tecnici e operatori della qualità, con specifiche competenze professionali, ma anche a professionisti dei vari Ordini Professionali che a vario titolo possono interagire al servizio di aziende, consorzi di tutela, organismi pubblici e privati di controllo e certificazione, strutture di promozione turistica e territoriale.

Magistrati, tecnici ed esperti delle varie discipline illustrano le competenze, le potenzialità, i ruoli ed i compiti di dette figure, unitamente alle criticità dei vari comparti, focalizzando l’attenzione sugli aspetti tecnici, normativi e di mercato.

pdfico

 

Scarica il programma completo

Scarica la presentazione in formato pdf

speciale tg1

Sai cosa mangi? Enrica Majo giornalista Rai modera la Tavola Rotonda del 15 Maggio

Sarà Enrica Majo, giornalista e autrice del programma “Sai cosa mangi?” di Speciale TG1 aspeciale tg1 moderare la Tavola Rotonda “La prevenzione e la repressione dell’agropirateria: dal dire al fare” che si terrà il 15 Maggio 2014 a conclusione della tre giorni formativa sulle “Tecniche investigative per la garanzia della sicurezza alimentare e la tutela dei prodotti e dei marchi DOP-IGP-DOC-DOCG” organizzata da IRVEA, Carpi investigazioni e lo studio legale Lex Alimentaria.

Scarica il programma della Tavola Rotonda

Scarica il programma completo e il modulo di iscrizione
Scarica l’accredito stampa

Vai allo streaming del SPECIALE TG1 DEL 3 NOVEMBRE 2013 “Sai cosa mangi?”

Ulteriori informazioni
Segreteria Organizzativa: IRVEA– Istituto per la Ricerca e la Valorizzazione delle Eccellenze Agroalimentare
Ph. +39 011 19567218 – Fax: +39 0743 778608
Mob.+39 347 4913924
e-mail: segreteria@irvea.org
Sito web: www.irvea.org

Lettera Aperta – La Sicurezza Alimentare e le armi spuntate per l’attività di vigilanza dei Consorzi di Tutela

Ci scusiamo ma il corso “FUTURO E CREDIBILITÀ’ PER PRODOTTI E MARCHI A DENOMINAZIONE D’ORIGINE-LA SICUREZZA ALIMENTARE E LE ARMI SPUNTATE PER LE ATTIVITÀ DI VIGILANZA DEI CONSORZI DEPUTATI ALLA TUTELA” viene temporaneamente sospeso, a causa di oggettive interferenze di “enti e associazioni di parte”, che immotivatamente “suggeriscono” agli interessati, la “inopportunità” della partecipazione all’evento: interferenze evidentemente finalizzate alla limitazione all’accesso e conoscenza degli argomenti di cui al programma.

Il 7 Febbraio, a Roma, presso l’Auditorium UNICEF, l’incontro “La Sicurezza Alimentare e le armi spuntate per l’attività di vigilanza dei Consorzi di Tutela / DOP e DOCG – IGT – STG”.

agenti vigilatori - ispettori - auditorsL’incontro nasce dall’esigenza di rafforzare la tutela e la credibilità dei prodotti a indicazione e denominazione di origine in special modo nei mercati esteri, UE ed extra UE anche attraverso l’apporto attivo ed esteso dei soggetti protagonisti del settore: condizione indispensabile per interventi focalizzati ed azioni condivise, efficaci ed incisive con particolare riferimento alla Sicurezza Alimentare. 

L’ approfondimento verterà sui nuovi possibili strumenti di accertamento e indagine necessari per una valida azione di contrasto e lotta alla contraffazione dei prodotti e dei marchi dell’agroalimentare, affidati oltre che agli Organismi Pubblici di Controllo ed ai vari corpi di Polizia, anche a quelli ausiliari di Pubblica Sicurezza – pubblici e privati, agli Organismi di Certificazione ed ai Consorzi di Tutela, coi propri Agenti Vigilatori.

Obiettivi ambiziosi che richiedono l’apporto di tutti coloro i quali hanno a cuore la reputazione del Made in Italy e dei prodotti e dei Marchi a Denominazione di Origine e Identificazione Geografica e in Italia e all’estero.

Ci preme sottolineare che la condizione essenziale affinché quanto sopra possa realizzarsi è la sinergia tra gli organi deputati al contrasto della contraffazione, tra gli operatori di settore ed i Consorzi di Tutela. Questa l’ottica che ha ispirato la programmazione delle giornata di incontro, questa l’ottica che speriamo vorrà animare i partecipanti.

Clicca qui e scarica il programma e il modulo di iscrizione